Donne con gli attributi


La neosottosegretaria Daniela Santanchè ha dichiarato che “bisogna togliere le prostitute dalle strade” e che quindi il governo, senza sentirsi in imbarazzo per il caso D’Addario, deve decidersi a legiferare sulla prostituzione. Lei ha idee chiare in proposito. Ha già individuato la soluzione. I locali idonei allo scopo sarebbero i bar e i ristoranti che sono forniti di stanze nei piani superiori. La Federazione italiana pubblici esercenti si è sollevata indignata per una proposta del genere che offende la categoria e involgarisce i loro esercizi, tramutandoli in locali a luci rosse. La Mussolini ha sibilato: “è una vergogna solo poter pensare di legare le attività commerciali con la prostituzione. L’argomento è troppo serio per battute senza senso”. E con estrema irrisione verso la sottosegretaria ha aggiunto: “La Santanchè si limiti a scaldare la poltrona che ha gentilmente quanto misteriosamente ottenuto e lasci lavorare il Parlamento”.
Donne con gli attributi…alla Carfagna. Se questo non è un pollaio!

Ezio Pelino

Comments

comments

Lascia un commento