La ‘misericordina’ del Papa


Ci siamo stupiti ed entusiasmati per Papa Francesco. Il Papa che ha scelto la semplicità e la genuinità, che ha rivoluzionato la comunicazione, che si rapporta con tutti, che dialoga con Scalfari e tramite lui con la cultura laica, ora, incredibilmente, sorprende e imbarazza. Ha fatto distribuire alle migliaia di fedeli in piazza S. Pietro un farmaco che ha definito speciale, la “misericordina”. Una piccola confezione prodotta da una casa editrice polacca (ma quanto sarà costata?) contenente un rosario, un’immaginetta della Divina Misericordia, e corredata persino del “bugiardino” per la posologia e le istruzioni d’uso. Il Papa garantisce che fa bene al cuore, all’anima e a tutta la vita, ma raccomanda di rivolgesi non a un medico ma a un sacerdote prima di usare il farmaco. Un Papa in vena di burle o un emulo di Milingo, quello strano e indimenticabile vescovo guaritore?

Comments

comments

Lascia un commento